giovedì 11 aprile 2013

Nocciolamisù



Sembra o no una torta da pasticceria?
Beh per la nostra Pasqua vegan passata con amici veg dovevo assolutamente dare il meglio ^__^

Ingredienti: (x torta da 20/25 persone)

400g di nocciole tostate e spellate (è molto nocciolosa volendo diminuite la q di nocciole)
500 ml di panna vegetale già zuccherata (se utilizzate il sac a poche per decorarla, altrimenti ne basta 250 ml)
250/ 300g  biscottini secchi veg
caffè

gocce di cioccolato fondente
(sac a poche, base torta in plastica, anello metallo per mousse)

Se volete diventare pazz* come me, prendete delle nocciole non spellate e tentate di tostarle e spellarle.. operazione che mi ha portato via circa un ora :-/
Quando sarete riuscite a spellare le nocciole strofinandole con uno strofinaccio pulito... e moccolando in svariate lingue (in quel momento su di me è scesa la Pentecoste :D ) mettetele in un robot e frullatele per diversi minuti finché non diventeranno una crema oliosa.
Preparate 2/3 moke di caffè.
Nel frattempo montate la panna vegetale, e una volta pronta la crema di nocciole incorporatela alla panna montata, con movimento dal basso verso l'alto.
Per comporre questa torta ho utilizzato una base per torte in plastica e un anello in metallo che solitamente si usa per le mousse, mi è servito per dare compattezza alla torta prima della decorazione.
Quindi procedere bagnando biscotti nel caffè e formando i piani (io ne ho fatti 3) alternando biscotti e mousse alla nocciola.
Una volta completati i 3 strati con una fila di biscotti, togliere l'anello e decorare con la mousse rimasta usando il sac a poche.
Sciogliere un pò di cioccolata fondente per fare la scritta e decorare con le gocce.
Et voilà!

6 commenti:

Mamma Vegana ha detto...

Dopo tutta questa fatica almeno gli amici hanno apprezzato?

Stella ha detto...

:-O mamma vegana!!! c'è da chiederlo?? assolutamente si ^___^ bis e tris

Mamma Vegana ha detto...

Bene! A volte ci sono quegli amici che quando sanno che non cui sono uova e latte partono comunque prevenuti! Meno male che non era questo il caso... Sarebbe stato un peccato sprecare questo capolavoro!

Alex - Topogina Bonetto ha detto...

Mamma mia che voglia che mi hai fatto venire.Purtroppo al momento non ho nocciole in casa....

Provvedero' a mettere tutte la famiglia a pelarle se vogliono assaggiare questa delizia!

Grazie della ricettina! Te la pinno, ok?

Salutoni, alex

Cesca*QB ha detto...

Tu ci prendi per i fondelli bella mia! Vuoi sempre passare per la pasticciona di turno e poi .. trakkete…sfoggi le tue stelle Michelin a tradimento :D
Sei stata bravissima!!!
Ma soprattutto..cosa è la Pentecoste?!?!?!?! °_° Gli anni del catechismo sono proprio lontani…

Stella ha detto...

@alex grazieeee ^_^ pinna pinna!!!
@cesca: bhuahahuahahua mi fai spisciare..
Questo è un piccolo passo del vangelo (20 di parrocchia hanno lasciato il segno O.o si ma poco... :D )
"Mentre il giorno di Pentecoste stava per finire, si trovavano tutti insieme nello stesso luogo. [2]Venne all'improvviso dal cielo un rombo, come di vento che si abbatte gagliardo, e riempì tutta la casa dove si trovavano. [3]Apparvero loro lingue come di fuoco che si dividevano e si posarono su ciascuno di loro; [4]ed essi furono tutti pieni di Spirito Santo e cominciarono a parlare in altre lingue come lo Spirito dava loro il potere d'esprimersi"
IN QUESTO POST INTESO COME: E' SCESA SU DI ME LA PENTECOSTE ED HO COMINCIATO A MOCCOLARE IN MILLE LINGUE!!!
ERETICISSIMA :D