lunedì 28 novembre 2011

Attivismo

Non posso più stare con le mani in mano... per tanti anni sono stata una vegetariana silenziosa.. ma questo a cosa ha portato? Le persone a fianco a me hanno smesso di mangiare carne? No... ma, cosa ho fatto io per divulgare il pensiero di amore verso tutti gli esseri viventi, ciò in cui credo fortemente? NULLA!
Ultimamente con l'acquisizione della nuova consapevolezza VEGANA ho capito che è importante darsi da fare per quello in cui si crede perché se non lo faccio io che ci credo non lo farà nessun'altro, e così come per il referendum ho dato il mio piccolo contributo appendendo all'auto un volantino per andare a votare, ed ho scritto un post e  così come pubblico i lavoretti che faccio con la mia bimba, perché ritengo sia importante condividere momenti creativi con i nostri figli che sono strumento di crescita del rapporto che abbiamo con loro; così come leggo favole come volontaria perché credo che sia importante tramettere la bellezza della lettura anche questo strumento di crescita emotivo e non solo; così ho deciso che è giusto muovere le CHIAPPETTE e fare qualcosa per combattere lo specismo.
L'uomo non è un dio e non può permettersi di USARE a suo piacimento tutte le altre specie viventi.
Non esiste un ordine gerarchico e noi non ci possiamo mettere al vertice.
Nessuna delle differenze fisiche o intellettuali che discostano tra loro le varie specie è sufficiente a giustificare la classificazione gerarchica e lo sfruttamento deliberato.
Non è giusto che alcune specie siano privilegiate rispetto ad altre. 
Sento che se voglio che le cose cambino devo metterci del mio, lo faccio per gli animali, per me, per i miei figli perché vedano che è necessario mettersi in gioco per le cose in cui si crede e non rimanere passivi davanti agli eventi.
Se vogliamo che le cose cambino dobbiamo essere noi la fonte del cambiamento.
Credo poi che il modo migliore per diffondere la cultura di amore verso tutti gli essere viventi è divulgare il pensiero di amore attraverso manifestazioni di amore e non con atti coercitivi o di violenza perché questo va in contrapposizione allo spirito vegano.
Un vegano ama tutti, ama tutte le specie compresa quella umana.
Come diffondere il pensiero vegano? Ci sono delle associazioni che senza scopo di lucro si impegnano a  diffondere questo pensiero organizzando manifestazioni ed eventi tutti pacifisti.
Quest'estate a Rimini c'è stata una maniìfestazione PACIFICA davanti al delfinario, poi c'è stata quella di Green Hill, vengono organizzate merende e cene vegane che in maniera delicata e poco invasiva informano che c'è la possibilità di cambiare la nostra cultura, che è possibile continuare a vivere e mangiare bene anche se non ci si ciba di animali, che è possibile vivere in armonia con tutti gli esseri viventi.

9 commenti:

Tatiana S. ha detto...

Sei brava Stella a scrivrere e a invitare tutti a partecipare alle cene vegane. Magari assagiando le cose buone qualcuno si interessa.

(Vorrei fare anch'io qualcosa ma mi sembra tutto inutile: sono vegetariana da 20 anni ma sono riuscita a convincere qualcuno della mia famiglia a camiare alimentazione con il mio esempio? Asolutamente no. La triste verità)

Mamma_volipindarici ha detto...

Mi unisco a te Stella e a te, Tatiana!

Secondo me, qualcosa si può fare


goccia dopo goccia..

brava Stella, forza!!

.B. ha detto...

io credo che tutto sia attivismo, ove intervenga un'azione decisa da noi stessi.
quindi lo è andare a manifestare, lo è cucinare una cena vegana e vedere facce incuriosite e soddisfatte che magari non diventeranno veg* ma cominceranno a farsi domande, lo è fare una donazione, lo è essere fedeli a se stessi e prendere la propria vita felicemente, lo è protestare per ciò che non si pensa essere equo o giusto, lo è tutto.
ognuno di noi, FA.
ti adoro Stella :)

Stella ha detto...

@Tati ti capisco molto bene! Quando si è soli e non si conosce nessuno (che frequenti) come te può essere faticoso.. infatti da quando ho scoperto la rete e tanti blog di persone vegane mi sono rianimata.. e poi mi ha fatto bene anche andare alla merenda veg che c'è stata sabato a Rimini (ero molto vergognina e titubante) è bello vedere persone che si impegnato per le cose in cui si crede!!

Stella ha detto...

@Mariii GO VEGAN!
@BIBI grazie tesoraaaaaa e che a me sembra sempre di fare così poco!!!!! :-S

Valentina ha detto...

Io non riesco neppure a diventar vegetariana!!! Attorno a me non riesco a convincere nessuno con i miei principi, ho smosso solo un pò mio marito con il quale per ora ho il compromesso di mangiar vegetariano 6 giorni su 7... nel settimo inserisco qualcosa a base di carne o pesce... io tu ammiro Stella perchè ci riesci! Io non sono soddisfatta dell'accordo ma è un inizio! in compenso mi sto specializzando in manicaretti vegetariani e talvolta vegani davvero buoni... forse pià della teoria conta la pratica! E se il risultato è buono e vien mangiato, allora lo scopo è raggiunto!

Stella ha detto...

@Valeee e' già un buon inizio di mangiar vegetariano 6 giorni su 7!!! Esatto! il segreto è tutto lì preparare piatti veg apprezzati dalla famiglia ^_^ in questo modo si riesce a far capire che si mangia bene anzi meglio senza carne! ;-)

Mamma Vegana ha detto...

Quanto mi piace quello che hai scritto! Condivido lettera per lettera!!!

Stella ha detto...

@Leliiii :-*